1918 Government Chinese Republic Treasury Bill Marconi Wireless Telegraph Loan

Costituzione: 1918

1918 Government Chinese Republic Treasury Bill Marconi Wireless Telegraph Loan
Nazione: Cina

ID: 30788

Il prestito telegrafico senza fili Marconi del 1918 era per la somma di capitale di £ 600.000. Il prestito è stato organizzato; "... in virtù di un accordo tra il governo della Repubblica cinese e la Wireless Telegraph Company Limited di Marconi, datato 27 agosto 1918 e comunicato ufficialmente dal Wai Chiao Pu1 al ministro britannico a Pechino il 30 agosto 1918."

L'istituto finanziario partecipante era la British Bank of Foreign Trade che offriva buoni del tesoro a Londra al 105%. Questi buoni del tesor... Altro

IDImmagineProvinciaEmissioneTaglioRaritàValore
A-307881918 Government Chinese Republic Treasury Bill Marconi Wireless Telegraph Loan-1London1918£100R2 (1001-5000 pezzi)S3 (da 51 a 100 €)
B-307881918 Government Chinese Republic Treasury Bill Marconi Wireless Telegraph Loan-2London1918£500R4 (251-500 pezzi)S4 (da 101 a 250 €)
C-307881918 Government Chinese Republic Treasury Bill Marconi Wireless Telegraph Loan-3London1918£1.000R5 (101-250 pezzi)S5 (da 251 a 500 €)

Il prestito telegrafico senza fili Marconi del 1918 era per la somma di capitale di £ 600.000. Il prestito è stato organizzato; “… in virtù di un accordo tra il governo della Repubblica cinese e la Wireless Telegraph Company Limited di Marconi, datato 27 agosto 1918 e comunicato ufficialmente dal Wai Chiao Pu1 al ministro britannico a Pechino il 30 agosto 1918.”

L’istituto finanziario partecipante era la British Bank of Foreign Trade che offriva buoni del tesoro a Londra al 105%. Questi buoni del tesoro erano pagabili alla British Bank of Foreign Trade e anche alla Bank of China di Londra e alla Banque Industrielle en Chine di Pechino. I buoni del tesoro sono stati emessi in varie denominazioni, come mostrato nella tabella sopra.

Lo scopo di questo prestito era l’acquisto di 200 telefoni senza fili, ciascuno del costo di £ 1.500, per uso militare e il saldo da utilizzare per coprire le spese amministrative del governo della Repubblica di Cina.

Il prestito è stato garantito esclusivamente sull’obbligo diretto del governo della Repubblica di Cina ed è stato in default dal 1921. Tuttavia, nel 1936 fu firmato un accordo per onorare queste obbligazioni e tutti i possessori di obbligazioni che hanno presentato le loro obbligazioni hanno ricevuto le loro obbligazioni con il rosso sovrastampa colorata che indica nuovi termini per l’operazione del prestito e nuovi coupon allegati.

Una caratteristica chiave di questo nuovo accordo era che tutti gli arretrati di interesse dal 1921 al 1936 dovevano essere cancellati. La durata del prestito sarebbe stata prorogata fino al 1975 con tassi di interesse ridotti che variavano ogni anno fino a un massimo del 3% fino al completo rimborso delle obbligazioni. Inoltre, il capitale e gli interessi dovevano essere garantiti contro la tassa sul sale. Tuttavia, questi nuovi accordi non durarono a lungo e il prestito fu nuovamente inadempiente dal 1939 in poi.

I coupon originali erano pagabili il 28 febbraio e il 28 agosto di ogni anno, mentre i nuovi coupon erano pagabili il 30 giugno e il 31 dicembre di ogni anno.

 

Un’obbligazione è un documento di titolo per un prestito. Le obbligazioni sono emesse, non solo da aziende, ma anche da governi nazionali, statali o cittadini, o altri enti pubblici, o talvolta da individui. Le obbligazioni sono un prestito alla società o ad altro ente. Sono normalmente rimborsabili entro un determinato periodo di tempo. Le obbligazioni guadagnano interessi a un tasso fisso, che di solito deve essere pagato dall’impresa indipendentemente dai suoi risultati finanziari. Un obbligazionista è un creditore dell’impresa.

Chiudi il menu
Translate

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazioneAbilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.

>> Cookie Policy <<