Ducato di Milano

Costituzione: N.D.

Ducato di Milano

ID: 14590

Il Ducato di Milano (1395-1797, dal 1708 detto anche Ducato di Milano e Mantova) fu un antico Stato dell'Italia settentrionale mai del tutto indipendente ma facente parte, nel corso della sua storia, del Sacro Romano Impero fino al 1499, del Regno di Francia dal 1499, dell'Impero spagnolo dal 1535 e dalla Monarchia asburgica dal 1714. Nel corso dei secoli la sua estensione variò molto, agli inizi del '400, al tempo di Gian Galeazzo Visconti, toccò la sua massima estensione, venendo a comprendere quasi tutta la Lombardia, parti del Piemonte (Novara, Vercelli, Tortona, Alessandria, Asti), del Veneto (Verona, Vicenza, Feltre, Belluno) e dell'Emilia (Parma, Piacenza ecc.), più un'effimera occupazione di zone del centro Italia (Bologna, Pisa, Siena,... Altro

ID Immagine Città Emissione Taglio Rarità Valore
A-14590Ducato di Milano-1Cremona1756-R4 (251-500 pezzi)S4 (da 101 a 250 €)
B-14590Ducato di Milano-2Cremona1770-R4 (251-500 pezzi)S4 (da 101 a 250 €)
C-14590Ducato di Milano-3Cremona1773-R4 (251-500 pezzi)S4 (da 101 a 250 €)
D-14590Ducato di Milano-4Cremona1784-R4 (251-500 pezzi)S4 (da 101 a 250 €)
E-14590Ducato di Milano-5Cremona1787-R4 (251-500 pezzi)S4 (da 101 a 250 €)
F-14590Ducato di Milano-6Cremona1788-R4 (251-500 pezzi)S4 (da 101 a 250 €)
G-14590Ducato di Milano-7Cremona1788-R4 (251-500 pezzi)S5 (da 251 a 500 €)
H-14590Ducato di Milano-8Cremona1788-R4 (251-500 pezzi)S4 (da 101 a 250 €)
I-14590Ducato di Milano-9Cremona1788-R4 (251-500 pezzi)S4 (da 101 a 250 €)

Il Ducato di Milano (1395-1797, dal 1708 detto anche Ducato di Milano e Mantova) fu un antico Stato dell’Italia settentrionale mai del tutto indipendente ma facente parte, nel corso della sua storia, del Sacro Romano Impero fino al 1499, del Regno di Francia dal 1499, dell’Impero spagnolo dal 1535 e dalla Monarchia asburgica dal 1714. Nel corso dei secoli la sua estensione variò molto, agli inizi del ‘400, al tempo di Gian Galeazzo Visconti, toccò la sua massima estensione, venendo a comprendere quasi tutta la Lombardia, parti del Piemonte (Novara, Vercelli, Tortona, Alessandria, Asti), del Veneto (Verona, Vicenza, Feltre, Belluno) e dell’Emilia (Parma, Piacenza ecc.), più un’effimera occupazione di zone del centro Italia (Bologna, Pisa, Siena, Perugia, Assisi).

Nel corso del XV secolo Venezia conquistò il Veneto ex visconteo, più Bergamo, Brescia e Crema, perciò alla fine del ‘400 con gli Sforza il ducato si stabilizzò nella metà occidentale dell’attuale regione Lombardia, con parti del Piemonte e dell’Emilia, oltre al Canton Ticino oggi in Svizzera. Tra ‘500 e ‘600 il ducato perse Parma e Piacenza (a favore della Chiesa e poi dei Farnese), inoltre il Canton Ticino e la Valtellina (agli Svizzeri e ai Grigioni); agli inizi del ‘700 perse tutta la zona piemontese e lombarda ad ovest del Ticino, che venne annessa dai Savoia, mentre al contrario nel 1708 annesse Mantova.

Translate