Debito Pubbl. dello Stato Italiano - Rendita 5% - Cartelle al Port. (Anno 1956)

Costituzione: R. D. L. 20 settembre 1935 convertito nella Legge 9 gennaio 1936

Debito Pubbl. dello Stato Italiano - Rendita 5% - Cartelle al Port. (Anno 1956)

ID: 15197

DECRETO LEGGE 20 SETTEMBRE 1935

Con Regno d'Italia si intendono Stati monarchici la cui sovranità territoriale ha riguardato, in periodi diversi, una parte ragguardevole, o la totalità, della regione geografica italiana.

Nella penisola italiana si sono infatti susseguiti diversi regni, i primi dei quali risalenti al Medioevo e successivamente durante il succedersi di varie dominazioni straniere, in taluni casi tali regni vennero indicati come "regno d'Italia" oppure il loro governante venne incoronato "re d'Italia". Nel 1861 il Regno di Sardegna, dopo le annessioni di gran parte delle regioni facenti parte degli Stati preunitari, ha dato vita al Regno d'Italia, uno Stato che divenne pressoché coincidente con gran parte della penisola italiana.

ID Immagine Città Emissione Taglio Colore/Particolarità Rarità Valore
A-15197Debito Pubbl. dello Stato Italiano – Rendita 5% – Cartelle al Port. (Anno 1956)-1Roma1956100 lireVerde (non annullata)R4 (251-500 pezzi)S4 (da 101 a 250 €)
B-15197Debito Pubbl. dello Stato Italiano – Rendita 5% – Cartelle al Port. (Anno 1956)-2Roma1956100 lireVerde (annullata)R2 (1001-5000 pezzi)S2 (da 26 a 50 €)
C-15197Debito Pubbl. dello Stato Italiano – Rendita 5% – Cartelle al Port. (Anno 1956)-3Roma1956500 lireMarrone (annullata)R2 (1001-5000 pezzi)S2 (da 26 a 50 €)
D-15197Debito Pubbl. dello Stato Italiano – Rendita 5% – Cartelle al Port. (Anno 1956)-4Roma19562000 lireBlu (non annullata)R4 (251-500 pezzi)S4 (da 101 a 250 €)
E-15197Debito Pubbl. dello Stato Italiano – Rendita 5% – Cartelle al Port. (Anno 1956)-5Roma19565000 lireGrigio (annullata)R2 (1001-5000 pezzi)S2 (da 26 a 50 €)
F-15197Debito Pubbl. dello Stato Italiano – Rendita 5% – Cartelle al Port. (Anno 1956)-6Roma195610000 lireBlu, azzurro (non annullata)R4 (251-500 pezzi)S4 (da 101 a 250 €)
G-15197Debito Pubbl. dello Stato Italiano – Rendita 5% – Cartelle al Port. (Anno 1956)-7Roma195610000 lireBlu, azzurro (annullata)R3 (501-1000 pezzi)S3 (da 51 a 100 €)
H-15197Debito Pubbl. dello Stato Italiano – Rendita 5% – Cartelle al Port. (Anno 1956)-8Roma195620000 lireMarrone (annullata)R3 (501-1000 pezzi)S3 (da 51 a 100 €)
I-15197Debito Pubbl. dello Stato Italiano – Rendita 5% – Cartelle al Port. (Anno 1956)-9Roma195650000 lireVerde (annullata)R3 (501-1000 pezzi)S3 (da 51 a 100 €)
J-15197Debito Pubbl. dello Stato Italiano – Rendita 5% – Cartelle al Port. (Anno 1956)-10Roma1956100000 lireRosso (annullata)R4 (251-500 pezzi)S4 (da 101 a 250 €)

DECRETO LEGGE 20 SETTEMBRE 1935

Con Regno d’Italia si intendono Stati monarchici la cui sovranità territoriale ha riguardato, in periodi diversi, una parte ragguardevole, o la totalità, della regione geografica italiana.

Nella penisola italiana si sono infatti susseguiti diversi regni, i primi dei quali risalenti al Medioevo e successivamente durante il succedersi di varie dominazioni straniere, in taluni casi tali regni vennero indicati come “regno d’Italia” oppure il loro governante venne incoronato “re d’Italia”. Nel 1861 il Regno di Sardegna, dopo le annessioni di gran parte delle regioni facenti parte degli Stati preunitari, ha dato vita al Regno d’Italia, uno Stato che divenne pressoché coincidente con gran parte della penisola italiana.

Translate