Consorzio Stradale Boffalora - Mavastrino

Costituzione: N.D.

Consorzio Stradale Boffalora - Mavastrino

ID: 1174

Boffalora sopra Ticino (Bofalòra, pron. Bufalòra, in dialetto milanese) è un comune italiano di 4.158 abitanti sul confine occidentale della città metropolitana di Milano verso il Piemonte, in parte all'interno del Parco Lombardo della Valle del Ticino. Il paese è attraversato nella sua parte centrale dal Naviglio Grande e nella parte periferica dal Ticino.
Il paese è diviso in due aree distinte: una centro-orientale, contenente il centro cittadino, e una occidentale dagli insediamenti meno fitti e con presenza di vegetazione boschiva, che arriva fino al Parco del Ticino. Le due zone sono sostanzialmente separate dal Naviglio Grande, e sono collegate tramite uno storico ponte in granito costruito nel 1603 (restaurato nel 2003). Gli insediamenti residen... Altro

ID Immagine Stampatore Provincia Emissione Taglio Rarità Valore
A-1174Consorzio Stradale Boffalora – Mavastrino-1Tip. Adriano Rossi - TortonaAlessandria19101 obbligazioneR3 (501-1000 pezzi)S2 (da 26 a 50 €)

Boffalora sopra Ticino (Bofalòra, pron. Bufalòra, in dialetto milanese) è un comune italiano di 4.158 abitanti sul confine occidentale della città metropolitana di Milano verso il Piemonte, in parte all’interno del Parco Lombardo della Valle del Ticino. Il paese è attraversato nella sua parte centrale dal Naviglio Grande e nella parte periferica dal Ticino.
Il paese è diviso in due aree distinte: una centro-orientale, contenente il centro cittadino, e una occidentale dagli insediamenti meno fitti e con presenza di vegetazione boschiva, che arriva fino al Parco del Ticino. Le due zone sono sostanzialmente separate dal Naviglio Grande, e sono collegate tramite uno storico ponte in granito costruito nel 1603 (restaurato nel 2003). Gli insediamenti residenziali più recenti si estendono alle estremità orientale e occidentale del paese, mentre la zona industriale è raccolta in una vasta area sul lato est dell’abitato.

Il territorio di Boffalora si trova all’interno di tre siti classificati come “di importanza comunitaria”: i boschi della Fagiana e di Turbigaccio, i boschi di Castelletto e la lanca di Bernate. La zona dei boschi del Ticino è classificata come “Zona di protezione speciale” per la flora e la fauna. L’unica area umida sul territorio si estende in località Magnana, nella regione a sud del paese, dove si ravvisa anche una forte presenza di vegetazione tipica come la Phragmites australis.

Geologia e idrografia

Morfologicamente, il territorio è caratterizzato dall’ambiente tipico della pianura padana ma è articolato tra alture, aree discendenti in corrispondenza delle rive dei corsi d’acqua ed aree paludose. L’altitudine media è di 142 m s.m.l..

Aspetto caratteristico dell’idrografia di Boffalora sopra Ticino è la presenza del Naviglio Grande e del fiume Ticino nella parte più ad ovest del comune.

Boffalora sopra Ticino fa inoltre parte del Polo dei Navigli istituito dalla Provincia di Milano.

Sismologia

Dal punto di vista sismico Boffalora sopra Ticino presenta un rischio molto basso ed è stata classificata come il comune zona 4 (bassa sismicità) dalla protezione civile nazionale.

Clima

Il clima è quello caratteristico delle pianure settentrionali italiane con inverni freddi e abbastanza rigidi ed estati che risentono di elevate temperature; la piovosità si concentra principalmente in autunno e in primavera. Il paese appartiene alla zona climatica E.

Translate