Bettini Soc. des Micro-Phonographes

Costituzione: N.D.

Bettini Soc. des Micro-Phonographes
Nazione:

ID: 28892

Gianni Bettini , nato nel 1860 a Novara e morto nel 1938 a Sanremo , è un inventore italiano interessato allo sviluppo del fonografo, le cui scoperte hanno raggiunto progressi significativi nel campo della tecnica e la proiezione di immagini cinematografiche.

Audiofilo della prima ora, crea a New York un'azienda con fonografi e registrazioni che gli portano una certa reputazione. Nel 1898 crea la SOCIETE' DES MICRO-PHONOGRAPHES BETTINI in Francia , con una capitale di 850.000 franchi, situata al 23 Boulevard des Capucines di Parigi.

È accreditato con registrazioni straordinarie, in particolare di Papa Leone XIII nel 1903, scrittore Mark Twain e presidente degli Stati Uniti Benjamin Harrison . Purtroppo, se ci sono ancora alcuni cilindri ... Altro

ID Immagine Provincia Emissione Taglio Rarità Valore
A-28892Bettini Soc. des Micro-Phonographes-1Parigi19011 azioneR7 (26-50 pezzi)S5 (da 251 a 500 €)

Gianni Bettini , nato nel 1860 a Novara e morto nel 1938 a Sanremo , è un inventore italiano interessato allo sviluppo del fonografo, le cui scoperte hanno raggiunto progressi significativi nel campo della tecnica e la proiezione di immagini cinematografiche.

Audiofilo della prima ora, crea a New York un’azienda con fonografi e registrazioni che gli portano una certa reputazione. Nel 1898 crea la SOCIETE’ DES MICRO-PHONOGRAPHES BETTINI in Francia , con una capitale di 850.000 franchi, situata al 23 Boulevard des Capucines di Parigi.

È accreditato con registrazioni straordinarie, in particolare di Papa Leone XIII nel 1903, scrittore Mark Twain e presidente degli Stati Uniti Benjamin Harrison . Purtroppo, se ci sono ancora alcuni cilindri Bettini oggi, la maggior parte è stata distrutta durante la prima guerra mondiale. Il suo catalogo di registrazioni d’opera era di dodici pagine e se fosse stato indirizzato a una clientela specifica, il costo del cilindro sarebbe stato sei volte superiore a quello di Thomas Edison (sei dollari contro meno di uno)

Nel 1908, Bettini ha tentato senza successo di trovare partner finanziari per aumentare la Società Anonima di Kino-Plak che dovrebbe consentire di registrare e riprodurre immagini in movimento utilizzando lastre fotografiche. Questo sistema comporta la cattura di 1.032 fotografie su una lastra di vetro di 13 x 18 cm invece di utilizzare un film infiammabile. Dal 1910 deposita numerosi brevetti che utilizzano lastre di dimensioni leggermente più grandi di 13 x 18 e con numero di visualizzazioni di dimensioni maggiori, che viene ridotto a 576. Nel 1913 , le immagini vengono registrate su un disco di vetro.

Translate