Fede di Credito - Periodo Napoleone III

Costituzione: N.D.

Fede di Credito - Periodo Napoleone III

ID: 14671

Carlo Luigi Napoleone Bonaparte, meglio noto con il nome di Napoleone III (Parigi, 20 aprile 1808 – Chislehurst, 9 gennaio 1873), figlio terzogenito del re d'Olanda Luigi Bonaparte (fratello di Napoleone Bonaparte) e di Ortensia di Beauharnais, fu presidente della Repubblica francese dal 1848 al 1852 e Imperatore dei francesi dal 1852 al 1870.

Detto anche Napoleone il piccolo (soprannome datogli da Victor Hugo), sposò la contessa di Teba María Eugenia de Guzmán Montijo, una Grande di Spagna. Ebbe cinque figli: dalla moglie, Napoleone Eugenio Luigi; altri quattro illegittimi da donne diverse.

Carlo Luigi Napoleone Bonaparte nacque a Parigi la notte del 20-21 aprile 1808. Suo padre era Luigi Bonaparte, re d'Olanda (dal 1805 a... Altro

ID Immagine Città Emissione Taglio Rarità Valore
A-14671Fede di Credito – Periodo Napoleone III-1Roma1859-R3 (501-1000 pezzi)S3 (da 51 a 100 €)

Carlo Luigi Napoleone Bonaparte, meglio noto con il nome di Napoleone III (Parigi, 20 aprile 1808 – Chislehurst, 9 gennaio 1873), figlio terzogenito del re d’Olanda Luigi Bonaparte (fratello di Napoleone Bonaparte) e di Ortensia di Beauharnais, fu presidente della Repubblica francese dal 1848 al 1852 e Imperatore dei francesi dal 1852 al 1870.

Detto anche Napoleone il piccolo (soprannome datogli da Victor Hugo), sposò la contessa di Teba María Eugenia de Guzmán Montijo, una Grande di Spagna. Ebbe cinque figli: dalla moglie, Napoleone Eugenio Luigi; altri quattro illegittimi da donne diverse.

Carlo Luigi Napoleone Bonaparte nacque a Parigi la notte del 20-21 aprile 1808. Suo padre era Luigi Bonaparte, re d’Olanda (dal 1805 al 1810) e fratello minore di Napoleone Bonaparte; la madre era Ortensia di Beauharnais, figlia di Giuseppina di Beauharnais e del suo primo marito Alessandro e quindi figliastra dello stesso Napoleone; tale unione, difficile e priva di affetto, era stata proposta dalla stessa imperatrice consorte, Joséphine, che non poteva generare figli, in modo da garantire all’Imperatore un erede diretto[2].

Il primo figlio della coppia morì nel 1807, e pertanto i due coniugi, che ormai vivevano separatamente e che comunque avevano un secondo bambino, Napoleone Luigi, decisero di trasferirsi insieme a Tolosa; nove mesi dopo, a Parigi, nacque Carlo Luigi[3]. In ogni caso, i nemici di Louis-Napoleon, tra cui Victor Hugo, diffusero il pettegolezzo che fosse figlio di un altro uomo.

Nel 2014, uno studio genetico condotto su una ciocca di capelli dal professor Gerard Lucotte ha dimostrato che Carlo Luigi non può essere geneticamente nipote in linea paterna di Napoleone I: infatti, Carlo Luigi apparteneva all’aplogruppo I2 (gli aplogruppi del cromosoma Y sono marcatori specifici della linea genetica paterna) mentre Napoleone e suo fratello Girolamo appartenevano all’aplogruppo E-M34; secondo l’autore dello studio, tale discrepanza può essere spiegata solo ammettendo l’origine illegittima dello stesso Carlo Luigi oppure affermando che Luigi Bonaparte non sia fratello di Napoleone I.

Translate