Banco Central Mexicano

Costituzione: 6 febbraio 1899

Banco Central Mexicano
Nazione: Messico

ID: 27685

La Banca del Messico (Spagnolo: Banco de México), abbreviato “BdeM” o “Banxico”, costituita il 1º settembre del 1925, è l'autorità monetaria nazionale nonché il prestatore di ultima istanza in Messico.

Nell'esercizio delle sue funzioni opera autonomamente e il suo obiettivo principale è quello di raggiungere e garantire la stabilità del potere d'acquisto della moneta nazionale, il Peso messicano.

La costituzione della banca è arrivata a conclusione di un lungo periodo di instabilità monetaria e di anarchia, risalente agli inizi del XIX secolo, e durante il quale operava una rete di diversi istituti di emissione di moneta. Tale sistema è sensibilmente deteriorato con la rivoluzione messicana del 1910, che ha condotto alla sfiducia sulle banconot... Altro

IDImmagineStampatoreEmissioneTaglioRaritàValore
A-27685Banco Central Mexicano-1N.D.19081 azioneR4 (251-500 pezzi)S3 (da 51 a 100 €)

La Banca del Messico (Spagnolo: Banco de México), abbreviato “BdeM” o “Banxico”, costituita il 1º settembre del 1925, è l’autorità monetaria nazionale nonché il prestatore di ultima istanza in Messico.

Nell’esercizio delle sue funzioni opera autonomamente e il suo obiettivo principale è quello di raggiungere e garantire la stabilità del potere d’acquisto della moneta nazionale, il Peso messicano.

La costituzione della banca è arrivata a conclusione di un lungo periodo di instabilità monetaria e di anarchia, risalente agli inizi del XIX secolo, e durante il quale operava una rete di diversi istituti di emissione di moneta. Tale sistema è sensibilmente deteriorato con la rivoluzione messicana del 1910, che ha condotto alla sfiducia sulle banconote e alla caduta del sistema monetario fino a quel momento vigente.

La Banca è stata inaugurata nel corso di una solenne cerimonia in data 1º settembre 1925, presieduta dal presidente Plutarco Elías Calles, con la partecipazione di persone di rinomata fama provenienti dalla politica, dalla finanza e dal mondo degli affari. Alla banca centrale è stata data competenza esclusiva in materia di produzione della valuta, sia per quanto riguarda il conio delle monete e che la stampa delle banconote. Pertanto alla Banca è stata attribuita la funzione di regolazione della moneta, dei tassi di interesse e la gestione del tasso di cambio.

Chiudi il menu
Translate